Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Più Informazioni

Sabato, 06 Febbraio 2016 00:00

Come scegliere un generatore adatto alle vostre esigenze In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

E' di fondamentale importanza sapere qual'è il carico elettrico massimo che si desidera alimentare

con la corrente del generatore.

Bisogna controllare gli assorbimenti / potenze , indicate in Watt ( W ) , nelle etichette dei dati tecnici dei prodotti che si vogliono collegare al generatore, eventualmente sommarle tra di loro, se si ha la necessità di utilizzarli insieme.

Bisogna tener conto che gran parte dei prodotti elettrici assorbono all'avviamento una potenza superiore a quella nominale segnalata nell'etichetta.

Il gruppo elettrogeno deve essere scelto in modo da riuscire a fornire questa potenza extra negli istanti di avviamento. Per aiutare a quantificare quanti Watt servono per avviare un prodotto elettrico si può utilizzare un coefficiente di spunto che andrà moltiplicato per la potenza del prodotto da alimentare.

Potenza di targa x coefficiente di spunto = potenza necessaria per l'avviamento

I prodotti puramente resistivi : ferri da stiro, stufe elettriche, lampade ad incandescenza hanno un coefficiente pari a “1”.

I prodotti quasi resistivi ( con motori a spazzole ) : elettroutensili, piccoli elettrodomestici ecc. hanno un coefficiente pari a “1,5”.

I prodotti induttivi ( con motore asincrono ) : compressori , pompe, paranchi , lampade al neon ecc. hanno un coefficiente pari a “2”.

I prodotti a elevata corrente di spunto : frigoriferi, condizionatori, saldatrici ecc. hanno un coefficiente pari a “5”.  

 

Se non fosse chiaro quanto sopra, saremo lieti di aiutarvi alla scelta del prodotto più giusto, venite a trovarci e sicuramente, assieme capiremo al meglio il da farsi. Che ne dite generiamo un po di corrente ?

 

Vi aspettimo   

 

 

 

 

Letto 736 volte
f t g